Colomba pasquale per il pranzo di Pasqua


6 April 2022 | Francesca O. | Festività ed eventi
colomba pasquale

La colomba pasquale, insieme all'uovo di cioccolato, è uno dei dessert immancabili sulla tavola del pranzo di Pasqua. Le sue origini sono avvolte nel mistero, anche se ci sono tante leggende al riguardo.

Colomba Pasquale, le origini della tradizione

Una delle prime, nonché la più antica di cui siamo a conoscenza, risale nientedimeno che all'Epoca Longobarda, più precisamente al sesto secolo dopo Cristo, e ha luogo nella zona di Pavia.

Secondo quanto racconta questa leggenda, dopo l'assedio della città, al re longobardo Alboino venne offerto un pane dolce a forma di colomba, come segno di pace.

Un'altra leggenda narra invece che il nome di questo dolce è legato alla regina longobarda Teodolinda e all'Abate San Colombano, un santo irlandese.

 

La leggenda di San Colombano e della nascita del dolce pasquale più famoso in Italia

La storia dice che, all'arrivo del monaco in città, intorno all'anno 612, l'abate fu ricevuto dai sovrani longobardi, che invitarono lui e i suoi pari monaci a un sontuoso pranzo.

In quell'occasione furono servite diverse bevande e carne di selvaggina saltata, ma essi la rifiutarono, dicendo che la carne era troppo ricca per un periodo di penitenza come la Quaresima.

La regina si offese, ma l'abate superò la spiacevole situazione dicendo che potevano mangiare la carne solo dopo averla benedetta.

L'uomo allora alzò la mano destra facendo il segno della croce e il cibo si trasformò improvvisamente in tante colombe di pane bianco, bianco come le piume delle colombe stesse.

La colomba bianca, da quel momento in poi, diventò anche un simbolo iconografico del santo: San Colombano difatti, ancora oggi, viene sempre raffigurato con una colomba bianca sulla spalla.

 

Il dolce pasquale moderno: nato grazie a un'intuizione di un imprenditore

Anche se queste leggende sono davvero affascinanti, in realtà la colomba, al contrario del panettone, è una creazione ancora relativamente giovane.

La sua nascita, perlomeno per quanto riguarda l'aspetto commerciale, viene fatta risalire ai primi anni del Novecento.

Negli anni Trenta, a Milano, c'era allora un'azienda chiamata Motta, famosa per il suo panettone.

Tuttavia, preso dal desiderio di  sfruttare le macchine e gli ingredienti dei dolci natalizi in un altro periodo, il direttore della pubblicità, Dino Villani, escogitò una proposta vincente. 

La colomba nacque così: come un dolce che utilizza gli stessi ingredienti e sfrutta gli stessi macchinari usati per la preparazione del panettone, condito poi con uno strato croccante di mandorle.

La ricetta fu poi riprodotta da Angelo Vergani che, nel 1944, fondò la Vergani Srl, azienda milanese che ancora oggi produce il dolce pasquale più famoso d'Italia.

Da allora questo dessert è diventato una normalità sulle tavole italiane durante la Pasqua, arrivando anche a superare i confini nazionali.

 

Come viene fatta la colomba pasquale e quale storia si nasconde dietro la sua forma?

L'impasto originale della colomba è fatto di farina, uova, burro, zucchero e scorza d'arancia candita, con una ricca presenza di mandorle e uno strato croccante.

Nel corso del tempo, peraltro, questo impasto ha subito numerose modifiche. Alcune aziende, per esempio, hanno iniziato a togliere i canditi, altre ad aggiungere ripieni a base di crema di pistacchio, di crema al cioccolato o di crema vaniglia, altre ancora a proporre delle versioni per i diabetici, per gli intolleranti al glutine e al lattosio, e così via.

La sua forma è chiaramente legata alla tradizione cristiana: la colomba è un uccello che ricorre di frequente nelle Scritture, sia nell'Antico sia nel Nuovo Testamento.

Dall'Arca di Noé alla Resurrezione di Cristo, la colomba pasquale rappresenta lo Spirito Santo, la salvezza e la speranza.

 

Colombe pasquali per tutti i gusti

Oggi la colomba pasquale, oltre a essere uno dei dolci più amati di questa festività, è un dessert capace di accontentare tutti, dai bambini che non amano molto la frutta candita fino agli adulti con la passione per il pistacchio di Bronte.

Apetitus, uno dei nostri partner, per esempio propone sia la colomba originale classica, sia varianti più golose, come la colomba all'amarena, la colomba testa di moro, la colomba pere e cioccolato e la colomba senza canditi.

Per i fan dei gusti siciliani più autentici, invece, quest'anno DallaSicilia.com consiglia una vera e propria delizia gourmet: la colomba al pistacchio di Bronte, che grazie grazie alle numerose offerte presenti, potrai acquistare con il 15% di sconto extra.

Approfitta subito degli sconti offerti dai nostri negozi affiliati e questa Pasqua assapora anche tu il pistacchio più prestigioso e ambito in tutto il mondo.


icona-francesca Autore articolo: Francesca O.

Offerte Suggerite

Aggiungi un commento




I numeri di CodiceRisparmio

Sconti negozi
1519
negozi
Codici promozionali
7088
codici sconto e offerte
Buoni sconto
28
codici sconto attivati oggi
Coupon sconto esclusivi
47
codici sconto esclusivi
CodiceRisparmio
© 2022 | tutti i diritti riservati | credits | P.IVA 02513210977 - I marchi ed i loghi sono di proprietà esclusiva dei legittimi proprietari.