Giornata Mondiale dell'Endometriosi: di cosa si tratta?


27 March 2023 | Viola C. | Festività ed eventi
endometriosi

Marzo è il mese della consapevolezza all'endometriosi, nello specifico il 28 ricorre la giornata mondiale dedicata a questa malattia, riconosciuta universalmente con un fiocco giallo. Questo mese è importante per ricordare a tutti quanto determinate condizioni possano invalidare fisicamente e psicologicamente la vita di molte donne.

Ma che cos'è l'endometriosi? Quali sono i sintomi? E quali invece sono comunemente i rimedi?

Vivere con una malattia cronica: che cos'è l'Endometriosi?

L'endometriosi è una malattia infiammatoria cronica caratterizzata dalla presenza di tessuto simil endometriale al di fuori dell'utero. Nelle donne affette da questa patologia il tessuto può infatti crescere in parti del corpo come le ovaie, le tube di Falloppio, la parete uterina, la vescica, l'intestino e altri organi.

Secondo le stime una persona su dieci soffre di endometriosi e in Italia le donne con diagnosi conclamata sono circa tre milioni. Nella maggior parte dei casi la malattia si verifica tra i 25 e i 35 anni, in età fertile, ma può comparire anche in fasce d'età più basse.

Questa malattia ha un impatto sulla qualità della vita della maggior parte delle pazienti colpite e nel 36% dei casi influisce negativamente sulla loro vita relazionale.

Quali sono i sintomi? E quali generalmente i rimedi?

L'endometriosi può causare una serie di sintomi cronici e invalidanti tra cui dolore pelvico, dismenorrea (dolore persistente durante le mestruazioni o altre fasi del ciclo mestruale), stanchezza cronica, sbalzi d'umore, mestruazioni emorragiche, dispareunia (dolore durante i rapporti sessuali), problemi intestinali o della vescica e in casi più gravi anche infertilità.

Questi sintomi condizionano la vita delle persone che ne sono affette, tanto da essere costrette a rinunciare a eventi sociali e richiedere permessi lavorativi ogni mese, limitando così la propria vita professionale e privata.

L’iter diagnostico di questa patologia inizia con una visita ginecologica approfondita, con conseguente ecografia transvaginale, e un’eventuale risonanza magnetica per ottenere una panoramica che sia il più completa possibile riguardo allo stadio della malattia. Solo in questo modo ne si può comprendere l’entità e l’eventuale presenza di cisti ovariche.

Non esiste una cura definitiva all'endometriosi, questo perché si parla di una malattia cronica, ossia una condizione medica che non si risolve in definitiva con il passare del tempo.

Le terapie messe in atto hanno l'obiettivo di ridurre i dolori e limitare la crescita del tessuto. Nella maggior parte dei casi viene prescritta una terapia ormonale, ossia l'assunzione di una pillola progestinica o estroprogestinica. Nei casi più gravi invece viene indotta la menopausa o si effettua un intervento chirurgico atto a rimuovere l’eccesso di tessuto.

È importante sapere che anche un'apposita dieta può aiutare a ridurre i livelli di infiammazione. Questo libro, curato dalla Fondazione Italiana Endometriosi, propone un programma mirato a migliorare in parte il benessere della paziente, introducendo o limitando alcuni alimenti.

Sottolineo che è fondamentale rivolgersi sempre a un medico specialista del settore che una volta individuata l'entità della malattia sarà in grado di stabilire la corretta cura.

I 4 stadi dell'Endometriosi

Sono quattro gli stadi dell'endometriosi, i quali vengono determinati in base all'entità e alla diffusione del tessuto simil endometriale al di fuori dell'utero:

  1. Endometriosi minima: in questo stadio le lesioni sono piccole e si limitano al peritoneo, ossia la membrana che riveste l’addome.

  2. Endometriosi lieve: il tessuto simil endometriale si estende in modo leggermente più profondo, provocando dolori durante la fase del ciclo mestruale.

  3. Endometriosi moderata: in questo caso si sono formate aderenze, cisti ovariche e cicatrici. Queste possono causare dolore intenso durante il ciclo mestruale e i rapporti sessuali.

  4. Endometriosi grave: in quest'ultimo stadio, il tessuto si estende in modo diffuso creando aderenze, cisti ovariche e localizzazioni profonde che causano dolore cronico e problemi di fertilità significativi. In molti casi si ricorre a interventi chirurgici estesi per rimuovere il tessuto in eccesso e riparare eventuali danni causati agli organi circostanti.

Quali sono i problemi legati a questa malattia in Italia?

Sono numerosi i problemi legati a questa malattia, e non solo in Italia. Purtroppo molte donne sono portate a credere che il dolore da loro provato sia normale, questo in quanto si ha una consapevolezza limitata di questa patologia. È invece fondamentale che sin dalla giovane età tutte siano a conoscenza del fatto che i dolori mestruali e durante i rapporti non sono normali.

Il ritardo diagnostico è di almeno 7 anni, per non parlare del fatto che gli specialisti nel settore sono pochi e questo implica spesso viaggi dispendiosi per raggiungere cliniche specializzate in altre città.

L'endometriosi è stata inserita nell'elenco delle patologie croniche invalidanti, ma potendo ottenere la stadiazione solo attraverso l'intervento chirurgico sono molte le persone a cui non viene riconosciuta l'esenzione. Inoltre, in quest'ultima non è compreso il costo della pillola progestinica o estroprogestinica, che spesso risulta davvero elevato.

Tutti questi effetti si riscontrano sulla vita privata e professionale delle persone colpite, provocando in alcuni casi disturbi legati ad ansia e stress, in particolare quando chi sta attorno alla paziente tende a sminuirne i dolori.

Questa giornata è quindi di fondamentale importanza per sensibilizzare e rendere sempre più persone possibili consapevoli di questa patologia e dei disturbi legati ad essa. L'obiettivo di questo articolo è quello di far comprendere a chi lo legge le difficoltà che una donna affetta da questa malattia subisce ogni giorno, sia a livello fisico che psicologico.

Rivolgetevi sempre a medici o professionisti del settore per ricevere una diagnosi completa e non arrendetevi mai difronte al dolore.


icona-viola Autore articolo: Viola C.

Aggiungi un commento

I numeri di CodiceRisparmio

Sconti negozi
1718
negozi
Codici promozionali
8277
codici sconto e offerte
Buoni sconto
95
codici sconto attivati oggi
Coupon sconto esclusivi
51
codici sconto esclusivi
logo CodiceRisparmio
© 2024 | tutti i diritti riservati | credits | P.IVA 02513210977 - I marchi ed i loghi sono di proprietà esclusiva dei legittimi proprietari.