A ciascuna chioma la sua cura


18 November 2021 | Francesca O. | Guide e recensioni
cura per la chioma

Se vuoi ottenere una chioma sana e lucente, il modo perfetto per farlo è capire prima il tuo tipo di capelli, e poi trovare la giusta routine di bellezza per il benessere dei tuoi capelli e i prodotti giusti.

Capire però il proprio tipo di capelli non è evidente: può capitare, infatti, che tu abbia i capelli lisci (perlomeno in apparenza), per poi scoprire, quando li spazzoli, quanto siano pieni di nodi.

Oppure, viceversa, potresti ritrovarti con una chioma afro, ma attraverso la quale il pettine passa in modo molto fluido, o dei capelli che, dopo due giorni senza shampoo, diventano unti o, al contrario, secchi come paglia.

Oggi qui su CodiceRisparmio ti mostreremo quali sono i tipi di capelli più comuni e come prendertene cura nel modo giusto. Pronti? Cominciamo!

Chioma e capelli danneggiati e le punte si spezzano con facilità

I capelli danneggiati sono una conseguenza molto comune dell'uso (o meglio, dell'abuso) di piastre, phon, tinte, permanenti e via discorrendo, che possono seccare i capelli e causare danni evidenti.

Le punte appaiono fragili o, quando le si toccano, si spezzano con facilità. Inoltre, essendo molto secchi, i capelli danneggiati tendono a formare di più gli odiosi nodi rispetto ad altri, con il risultato che anche una semplice spazzolata può risultare molto dolorosa.

Se hai i capelli danneggiati, spesso il balsamo non è sufficiente, anzi, in alcuni casi può provocare più danni che benefici, o essere del tutto inefficace.

Fai parte di questa categoria? Prova a inserire un olio nutriente, o una maschera per capelli, nella tua routine e, anziché l'acqua tiepida, usa l'acqua fredda per il risciacquo. Avrai meno nodi e i tuoi capelli saranno più belli e in salute.

Per quanto riguarda lo shampoo da utilizzare, se hai l'abitudine di tingerti i capelli, usa uno shampoo specifico per capelli colorati, mentre se invece non sono tinti, opta per uno shampoo delicato.

Con i capelli danneggiati, nel modo più assoluto, vietatissimi phon, piastre e ferri arroventati. Quando possibile, fai asciugare i capelli alla luce del sole, o all'aria, e quando sei dal parrucchiere (dove il phon non è sempre possibile evitarlo), chiedigli di usare l'aria fredda anziché quella calda per asciugarteli.

 

Capelli ricci, arruffati o crespi, e con la spazzola è difficile metterli in piega

A causa della loro forma a "s" o a "z", gli oli naturali del cuoio capelluto hanno più difficoltà a viaggiare lungo il fusto del capello rispetto ai capelli lisci, con il risultato che i capelli sono secchi, i ricci non definiti e, nella peggiore delle ipotesi, i capelli diventano crespi.

La buona notizia è che, per risolvere questo problema, basta reidratare i ricci. In questo modo, oltre ad averli più definiti, ne aumenterai la gestibilità.

Per farlo, puoi usare dei prodotti specifici per capelli ricci, come quelli di Trilab.

 

Capelli troppo fini al punto che diventano crespi in poco tempo o sono troppo delicati

Se hai i capelli fini, concentrare l'applicazione del balsamo sulla lunghezza anziché sulle radici può fare una differenza.

Poiché spesso i capelli fini hanno problemi con il mantenimento del volume e il sollevamento delle radici, l'applicazione di troppo balsamo, per contro, può appesantirli e causare anche irritazioni del cuoio capelluto.

Un trucco per risolvere questo problema è quello di applicare il balsamo prima e, solo successivamente, fare lo shampoo. In questo modo, anche se all'inizio potrebbe sembrarti un po' anticonvenzionale, i tuoi capelli saranno più voluminosi e più belli ed eviterai anche l'odioso effetto crespo.

 

Capelli grassi che in poco tempo diventano unti e poco gradevoli da vedere

Quanti parrucchieri, ed amici, ci hanno detto che, lavare i capelli tutti i giorni, può fare più male che bene? Già, ma se hai i capelli grassi,questo può rivelarsi un bel problema, perché dopo due giorni che non li lavi, i capelli diventano unti e sono decisamente poco gradevoli da sentire in testa e anche poco belli da vedere.

Per risolvere questo problema, usa uno shampoo specifico per capelli grassi, ma non troppo aggressivo, altrimenti rischierai di stimolare ancora di più la produzione di grasso in eccesso e potresti sperimentare un prurito poco piacevole.

Lo shampoo all'ortica, per esempio, è un vero toccasana per i capelli grassi.

Un ultimo consiglio che ti vogliamo dare è che, anche se lo styling è la tua passione, evita di usare schiume per capelli, mousse e simili con i capelli grassi, perché rischierai di renderli ancora più visibili.

Piuttosto, se proprio non puoi farne a meno, scegli un gel per capelli non oleoso e a base di ingredienti naturali, che è l'unico che non ti farà apparire i capelli unti, né tanto meno te li appesantirà.


icona-francesca Autore articolo: Francesca O.

Offerte Suggerite

Aggiungi un commento

I numeri di CodiceRisparmio

Sconti negozi
1256
negozi
Codici promozionali
6462
codici sconto e offerte
Buoni sconto
139
codici sconto attivati oggi
Coupon sconto esclusivi
30
codici sconto esclusivi
CodiceRisparmio
© 2021 | tutti i diritti riservati | credits | P.IVA 02356670972 - I marchi ed i loghi sono di proprietà esclusiva dei legittimi proprietari.