Assicurazione viaggio: Perché è importante averne una?


4 November 2019 | Guide e recensioni
Assicurazione viaggio: Perché è importante averne una?

Hai trascorso il ponte di Ognissanti a casa perché oggi lunedì 4 novembre 2019 dovevi essere assolutamente al lavoro, o sui banchi di scuola, ma in compenso stai già pensando a come recuperare il tempo perduto, magari concedendoti per Natale un viaggio alle isole Mauritius, in Australia, in Indonesia, in Brasile o in un'altra località esotica? Oppure, molto semplicemente, stai pensando di passare il Capodanno a Ibiza, o a Malta, e di aspettare il 2020 in spiaggia e in una località diversa dall'Italia?

Assicurazione viaggio opinioni per viaggiare all'estero

Qualunque sia il tuo caso, anche se qualche viaggiatore ti avrà già detto "No, non farla, butti via soltanto i tuoi soldi", e indipendentemente che tu scelga di prendere un aereo e di recarti oltreoceano o di rimanere nei confini nazionali, stipulare un'assicurazione viaggio non solo è caldamente consigliato dalla maggior parte delle agenzie di viaggio, ma è anche raccomandato dalla Farnesina per evitare di incorrere in situazioni spiacevoli.

Se per le gite fuori porta in luoghi privi di pericoli, come pianure non trafficate oppure città d'arte che si conoscono come le proprie tasche, si può anche tralasciare se si prevede di stare via per poche ore o per una giornata, il discorso cambia già nel caso in cui tu decida di fare delle vacanze più lunghe all'interno dei confini nazionali e, ancora di più, nel caso in cui tu decida di farle all'estero.

Al di là del fatto che in alcuni Paesi, come ad esempio quelli del Nord Europa, le cure mediche sono più costose, ma ci sono 5 motivi per cui è importante avere un'assicurazione viaggio, e questo anche se il tuo soggiorno dura meno di una settimana e si svolge perlopiù in Italia. Vediamoli insieme.

 

1.Un'assicurazione viaggio diventa fondamentale quando hai bisogno di aiuto oltreoceano

Ogni anno migliaia di viaggiatori italiani, in particolare quando si recano in una località oltreoceano come gli Stati Uniti o l'Australia, negli altri Stati Europei o in un continente diverso dall'Europa, come l'Asia e l'Africa, durante il loro soggiorno incontrano uno o più problemi.

La perdita del bagaglio per esempio, anche se per fortuna non accade sempre, è un classico, ma è solo uno dei numerosi inconvenienti che possono capitare e non è neanche il più grave: per esempio, se ti trovi in India, e a causa delle avverse condizioni meteorologiche il tuo volo viene cancellato, potresti trovarti in guai più seri.

Ecco perché, prima ancora di fare la valigia, è fondamentale avere il giusto livello di copertura assicurativa. Se il tuo bagaglio viene perso, il tuo volo viene cancellato, se ti ammali o hai un incidente all'estero, o anche nei confini nazionali, l'assicurazione viaggi non solo ti garantisce la migliore qualità di assistenza, ma in caso di bisogno organizza il tuo rientro a casa o ti trasferisce in una struttura ospedaliera migliore.

 

2.Le assicurazioni sanitarie ti proteggono dai costi medici

Se non hai un'assicurazione viaggi, e durante il tuo soggiorno ti fai male e ti ritrovi nella necessità di dover richiedere cure mediche, potresti ritrovarti ad affrontare costi davvero onerosi e che potrebbero rovinarti anche la vacanza, obbligarti a chiedere un aiuto ai tuoi parenti o ai tuoi famigliari che si trovano in Italia o, peggio ancora, costringerti a ripartire prima del previsto (e senza la possibilità di ottenere un rimborso).

In molti Paesi, come abbiamo anticipato all'inizio di questa guida, le cure mediche per i viaggiatori possono rivelarsi incredibilmente costose: per esempio, nel sud est asiatico, a meno di non optare per una struttura non igienicamente ineccepibile o dove ci sono probabilità più alte di ammalarsi che di guarire, i prezzi medi per il ricovero giornaliero superano sempre gli 800 dollari.

Negli Stati Uniti invece il costo dei trattamenti medici parte dai 75'000 e arriva ai 95'000 dollari, mentre nei casi più estremi, ad esempio se il viaggiatore deve sottoporsi ad un'operazione senza la quale rischia seriamente di perdere la vita, le spese possono arrivare anche a superare la soglia dei 300'000 dollari.

C'è inoltre da tenere presente che la maggior parte delle assicurazioni malattia non solo non riconosce le spese sostenute per le cure mediche all'estero, ma altrettanto spesso non le rimborsa.

 

3.Le assicurazioni viaggio ti aiutano a fronteggiare tutti gli imprevisti

Non è un mistero che, quando si viaggia, possono capitare centinaia di imprevisti: i voli possono subire ritardi, cancellazioni o, nei casi peggiori, potresti essere obbligato a tornare a casa prima del previsto se si verifica una situazione di emergenza o di pericolo.

Senza un'assicurazione di viaggio, le interruzioni del tuo viaggio possono finire per costarti una fortuna. E, nella maggior parte dei casi, non solo perdi i soldi che hai già pagato, ma devi tirarne fuori altrettanti dal tuo portafogli per pagare le nuove prenotazioni.

La maggior parte dei pacchetti assicurativi è capace di coprire gli incidenti e gli imprevisti che sfuggono al tuo controllo, o che non dipendono da te, quindi se qualcosa va storto durante il tuo soggiorno, non dovrai spendere tutti i tuoi soldi.

 

4.Puoi essere rimborsato per le tue perdite o le tue spese

Se il tuo bagaglio viene smarrito, rubato o danneggiato all'estero, puoi finire nei pasticci in modo significativo e, se non hai un'assicurazione di viaggi, sarai ritenuto responsabile al 100% della sostituzione dello stesso e di tutti gli articoli che conteneva.

Tuttavia, se prima di partire stipulerai l'assicurazione giusta, non solo potrai essere rimborsato per le perdite e per le spese sostenute, ma in più non perderai denaro a causa degli errori di una compagnia aerea, di un hotel o degli illeciti commessi dal ladro di turno.

 

5.L'assicurazione medica viaggio protegge i tuoi cari in caso di morte accidentale all'estero

Questo ovviamente è il caso più estremo, perché noi di CodiceRisparmio desideriamo che tu possa tornare a casa sano e salvo e mostrare le foto del tuo viaggio ai tuoi cari, tuttavia (e anche purtroppo) la morte accidentale è un'altra evenienza in cui può tornare utile un'assicurazione di viaggio, soprattutto se per lavoro sei obbligato a recarti in zone di guerra, dove sono attivi gruppi terroristici o dove il tasso di sicurezza è molto basso.

In caso di decesso improvviso per incidenti, malattie contratte sul posto o altre eventualità che non dipendono da te, l'assicurazione viaggio non solo permetterà di riportarti più facilmente a casa o di usufruire dei servizi funebri locali in caso di bisogno, ma la tua famiglia sarà assistita in tutto e per tutto in questo momento doloroso, dal contatto con i funzionari consolari fino al rimpatrio della tua salma o della tua urna.

Attenzione però: l'assicurazione viaggio, anche se permette ai tuoi cari di avere l'assistenza necessaria in caso di una tua morte accidentale, non copre tutto. Il suicidio all'estero, per esempio, non è incluso, come neppure la morte dovuta all'abuso di alcolici o di droghe e gli eventuali costi da sostenere in Italia, o nel tuo paese d'origine, una volta che i tuoi resti saranno restituiti al tuo parente più prossimo.

Prima di acquistare quindi la tua polizza assicurativa, leggi attentamente per vedere cosa è incluso o cosa non è incluso in caso di morte accidentale, o di disabilità, avvenuta all'estero.

Se invece stai progettando un viaggio con l'intento di divertirti e di non pensare ad altro, prima di partire consulta il sito Viaggiare Sicuri della Farnesina, di modo da avere tutti gli aggiornamenti sulla situazione mondiale in tempo reale e da sapere, per tempo, in quali Paesi è sconsigliato, o è meglio evitare del tutto, di viaggiare a causa della situazione di instabilità, di pericoli ambientali (esempio: uragani) o della presenza di gruppi criminali o terroristici tali da mettere in serio pericolo la vita dei turisti.

Per esempio, a meno che tu non sia un archeologo e non faccia parte di una spedizione accompagnata da guide locali ben conosciute, in questo periodo è meglio evitare i viaggi non necessari in Egitto, fatta eccezione per i resort di Sharm el Sheikh, la costa continentale del Mar Rosso e le aree turistiche dell'Alto Egitto e del Mediterraneo, a causa del rischio (tuttora presente) di manifestazioni e di attentati non prevedibili in tutto il Paese.

Qual'è la miglior assicurazione viaggi? Questa è una domanda difficile a cui rispondere e non vogliamo essere troppo presuntusosi nel farlo. Noi di CodiceRisparmio però abbiamo provato personamente l'assicurazione viaggio Holins e ci siamo trovati benissimo sia per la puntualità del servizio che per l'ottima tariffa che ci è stata proposta. Pertanto non possiamo fare altro che consigliarla anche a voi!

Tra l'altro giusto in questo periodo, e tale offerta sarà valida fino al 9 Novembre 2019, scaricando ed utilizzando questo coupon Holins potrai usufruire di 10 euro di sconto extra sulla tariffa.

Aggiungi un commento

I numeri di CodiceRisparmio

Negozi attivi su CodiceRisparmio
635
negozi
Codici attivi su CodiceRisparmio
2494
codici sconto e offerte
Codici attivati su CodiceRisparmio
30
codici sconto attivati oggi
Codici sconto esclusivi su CodiceRisparmio
18
codici sconto esclusivi