Cosa vedere a Tokyo: La guida pratica per il turista


3 June 2019 | Guide e recensioni
Cosa vedere a Tokyo: La guida pratica per il turista

Cosa vedere a Tokio: Ecco i consigli di CodiceRisparmio.

Casa di più di 13 milioni di persone, la maggior parte delle quali vivono proprio nel suo centro, Tokyo è una città incredibilmente affascinante e dove i grattacieli si fondono in modo armonioso con cartelloni pubblicitari immensi, personaggi che sembrano usciti da un manga e curiosi (ma anche altrettanto intriganti) fenomeni culturali.

Un viaggio a Tokyo, a dispetto di quello che si pensa, al giorno d'oggi non è neanche così costoso come una ventina di anni fa, quindi non dovrai fare neanche i salti mortali per potertelo permettere, inoltre grazie alle offerte del nostro partner Agoda potrai ottenere un risparmio ancora più interessante e vivere un'esperienza davvero unica (chi l'ha detto infatti che, per visitare la capitale del Giappone, bisogna per forza andarci quando c'è la fioritura dei ciliegi Sakura?).

L'unica cosa che dovrai fare è quella di assicurarti di avere abbastanza tempo a disposizione, perché per visitare bene la città e tutto quello che offre ti occorreranno almeno tre o quattro giorni.

Se è la tua prima volta in questa e non sai ancora bene come muoverti, ecco una mini guida della capitale del Giappone che potrai portare sempre con te e che potrai consultare sia prima, sia durante la tua permanenza!

Visitare Tokio: Cosa fare prima della partenza

Gli abitanti di 66 nazioni mondiali non hanno bisogno del visto di ingresso per entrare in Giappone come turista, a condizione che il soggiorno duri meno di 90 giorni e che non venga fatto per scopi lavorativi (esempio: ricerca di lavoro). Tra questi troviamo inclusi gli americani, gli australiani, gli inglesi, i canadesi e, ovviamente, gli italiani e tutti i cittadini provenienti dall'Europa.

Attenzione: anche se Tokyo è una delle città giapponesi più all'avanguardia, solo un numero ridotto dei suoi bancomat accetta anche le carte di credito o di debito straniere, quindi prima di partire assicurati di avere con te abbastanza euro da poter cambiare sul posto in valuta locale o, una volta atterrato sul suolo giapponese, usa uno dei bancomat presenti all'Aeroporto Internazionale di Tokyo Narita per prelevare il denaro necessario per il tuo soggiorno.

Tokyo: Come arrivarci

A Tokyo ci sono due aeroporti dove atterrano la maggior parte dei voli internazionali, quindi per i viaggiatori è pressoché naturale iniziare il loro soggiorno in Giappone partendo proprio dalla sua capitale.

Narita è il principale aeroporto dove atterrano tutti i voli internazionali, mentre l'Haneda, pur essendo utilizzato anch'esso come luogo di decollo e di atterraggio dagli aerei provenienti da tutto il mondo, viene utilizzato per lo più per i voli nazionali.

L'aeroporto di Narita si trova a circa 2 ore di macchina dal centro della città (traffico permettendo), che può essere raggiunto con un limousine bus al modesto costo di 3100 yen. Il limousine bus, oltre ad essere comodo, è anche il mezzo più veloce e diretto, quindi se hai in fretta di arrivare al tuo hotel o in un determinato posto, è la scelta migliore.

Se invece vuoi già avere un assaggio di vita giapponese e vuoi arrivare il prima possibile nel centro da Narita, l'alternativa è quella di prendere lo Skyline (prezzo: 2400 yen). Il treno si ferma anche alle stazioni di Nippori e di Ueno.

Se, al contrario, il tuo volo atterra all'aeroporto di Haneda, il modo più veloce ed economico per raggiungere il centro città è quello di usare la Tokyo Monorail (prezzo: 470 yen).

Il taxi, con il suo prezzo medio di 5000 yen per una corsa, è il mezzo di trasporto più costoso, ma se arrivi nel bel mezzo della notte oppure alle prime ore dell'alba e sei in preda al jet lag, può rappresentare un'opzione confortevole e da prendere seriamente in considerazione, soprattutto se non vedi l'ora di tuffarti sul letto del tuo albergo per smaltire le ore di volo e il cambiamento d'orario!

Cosa visitare a Tokyo

Meiji Shrine: questo grande santuario shintoista, situato all'interno del parco Yoyogi, è uno dei luoghi culturali di Tokyo più visitati dai turisti nonché uno dei posti che vengono utilizzati dai giapponesi per celebrare i matrimoni tradizionali e per festeggiare il Nuovo Anno.

Tempio Senso-Ji: uno dei templi buddisti più famosi di Tokyo, custodisce al suo interno alcune statue risalente al periodo Edo. In alcuni periodi dell'anno, oltre ad una delle fioriture di ciliegi più belle del Giappone, ospita cerimonie religiose e festival più profani dedicati alla cultura Edo, che richiamano più di 30 milioni di visitatori all'anno.

Palazzo Imperiale: residenza ufficiale dell'imperatore del Giappone, è situato all'interno di un piccolo parco nel quartiere di Chiyoda. I palazzi, come anche i giardini, si estendono su una superficie di 23mila metri quadrati.

Torre di Tokyo: alta 333 metri, è uno dei punti da cui si può godere uno splendido panorama su Tokyo e scattare fotografie spettacolari. Attenzione: se soffri di vertigini, vista la sua altezza impressionante, meglio passare altrove.

Tokyo Disneyland e Tokyo Disneysea: sono i due parchi di divertimento più importanti di Tokyo, da vedere se si amano le giostre oppure se si viaggia con i bambini.

Infine, se desideri avere un assaggio della cultura nipponica e scoprire le tendenze emergenti e le mode pazze, ti suggeriamo di dare un'occhiata a Harajuku per vedere tutto quello che riguarda la moda giovanile, ad Omotesando per avere una veduta d'insieme delle mode esordienti, a Shibuya se invece preferisci dare un'occhiata a quella che è considerata la Times Square per eccellenza del Giappone e, da ultimo ma non meno importante, al Giardino Shinjuku per goderti un po' di relax.

Tokyo: Ecco i parchi più belli

I giapponesi, proprio perché la loro vita è spesso cadenzata da schemi molto rigidi (soprattutto in ambito lavorativo e scolastico), amano trascorrere il tempo all'aria aperta e godersi un po' di tranquillità in uno dei bellissimi parchi di Tokyo.

Tra questi possiamo trovare:

Giardino Rikugien: è uno dei parchi di Tokyo meno conosciuti dai turisti, ma proprio per questo è anche uno dei migliori, ideale soprattutto se si ha voglia di un po' di relax lontano dalla folla e dal caos.

Giardino Shinjuku: più bello rispetto al Rikugien, è anche uno dei parchi più rinomati e, per questo motivo, anche uno dei più frequentati, sia dai giapponesi sia dai visitatori stranieri.

Parco Ueno: un parco molto grande, dotato di un lago immenso e circondato da vaste piante di ciliegio che, durante la primavera, si riempiono di fiori bianchi e rosa.

Cosa vedere nei dintorni della città

Monte Fuji: è una delle escursioni e gite fuori porta più popolari e apprezzate anche dagli stessi giapponesi, per di più è anche abbastanza vicino al centro, visto che lo si raggiunge in appena due ore di macchina.

Hakone: situata nei pressi del lago Ashino, Akone è nota per le sue primavere calde e per la gradevole vista che si gode sul monte Fuji, quindi è il posto ideale se vuoi vedere la montagna, ma preferisci rimanere alle sue pendici perché non sei un grande scalatore!

Kamakura: poco conosciuta tra i turisti, si trova a meno di un'ora da Tokyo ed è conosciuta come la Kyoto del Giappone orientale. Offre numerosi templi e santuari da visitare.

Ci auguriamo che questa guida ti abbia dato qualche spunto interessante su cosa fare a Tokyo in modo da non arrivare impreparato.

Aggiungi un commento

I numeri di CodiceRisparmio

Negozi attivi su CodiceRisparmio
599
negozi
Codici attivi su CodiceRisparmio
2229
codici sconto e offerte
Codici attivati su CodiceRisparmio
381
codici sconto attivati oggi
Codici sconto esclusivi su CodiceRisparmio
19
codici sconto esclusivi