Le 5 città da visitare in Europa prima di Natale


4 novembre 2018 | Guide e recensioni
Le 5 città da visitare in Europa prima di Natale

Dove andare in vacanza a novembre? Si tratta di una domanda dalla risposta tutt'altro che facile: troppo presto per i mercatini di Natale, troppo tardi per andare a prendere il sole sulla spiaggia vicino a casa e, neanche a dirlo, se si vuole sfoggiare un'abbronzatura da copertina o a fare qualche tuffo in mare o nell'Oceano, spesso occorre avere il portafoglio a fisarmonica visto che in questo periodo il caldo e le temperature miti si concentrano in luoghi come gli Stati Uniti, l'Australia, l'Asia o altre mete esotiche.

Se però si ha a disposizione un budget limitato, oppure ci si accontenta di ammirare le città più belle d'Europa in attesa del ritorno dell'estate, questo è il posto giusto, perché in questa nuova guida presenteremo 5 località in cui è possibile trascorrere un weekend diverso, o anche una settimana, a partire da appena 17 euro.

Fantascienza? Neanche più di tanto, visto che, a causa della bassa stagione e della minor affluenza di turisti, durante il mese di novembre si può visitare l'Europa senza spendere un capitale e senza dover fare file chilometriche per poter entrare a vedere i monumenti europei più belli e visitati del mondo.

Fatta questa premessa, vediamo adesso dove andare in vacanza a novembre in Europa.

1.Praga

Considerata una delle città più belle della Repubblica Ceca, Praga è conosciuta soprattutto per essere la custode dell'Orologio Astronomico, situato nel centro storico e che, allo scoccare di ogni ora, offre uno spettacolo emozionante grazie alle figure mobili in legno e alla processione dei Discepoli di Gesù che fanno fermare (nel vero senso della parola) tutto il movimento che c'è sulla piazza.

Durante l'autunno, oltre al Castello che tanto affascinò Franz Kafka al punto da spingere lo scrittore a metterlo in molti dei suoi romanzi, è consigliabile fare una visita al Ghetto Ebraico, ritenuto uno dei più belli d'Europa, dove è impossibile rimanere indifferenti davanti al disordine del cimitero e alle immagini racchiuse nelle sinagoghe.

Gli amanti del ballo e della musica, dopo aver attraversato il ponte Karlova e aver ascoltato le piccole jazz band attive in questa zona, possono dirigersi verso la Casa Danzante, dedicata a Fred Astaire e Ginger Roger, mentre le famiglie che visitano Praga con i bambini possono recarsi allo Zoo di Praga per osservare da vicino alcuni degli animali più maestosi della Terra.

2.Londra

La capitale inglese, nonostante lo scossone provocato dalla Brexit, è ancora adesso una delle mete più amate e frequentate dai giovani e dai giovanissimi. Ricca di colori, di profumi e di storia, Londra è un concentrato di quartieri in cui è possibile degustare cibo etnico di vario genere, il tipico fish and chips tutto british oppure andare a spasso a piedi o servendosi dei caratteristici bus rossi a due piani.

Oltre al Big Ben e al London Eye, un'altra attrazione da non perdere è il British Museum, il museo che raccoglie una ricca collezione di reperti sull'antico Egitto e che, in Europa, è appena un gradino sopra al Museo Egizio di Torino. Da non dimenticare anche l'Abbazia di Westminster, che racchiude al suo interno le tombe dei monarchi inglesi e di altre personalità che hanno fatto la storia del Regno Unito, come Charles Dickens e Isaac Newton, e Buckingham Palace.

Se invece le temperature non sono troppo fredde o si preferisce stare all'aria aperta, suggeriamo di fare una passeggiata a Hyde Park, attraversare il Tower Bridge oppure lasciarsi catturare dai mercatini di Camdem e di Notting Hill.

3.Parigi

Oggi Parigi, dopo la paura scatenata nel 2015 a causa degli attentati fatti dall'Isis, è tornata ad essere una città tranquilla e sicura, anche, se per ovvi motivi, è meglio evitare alcune zone di notte, come Saint-Denis (qui si trova una delle banlieue multietniche tipiche della periferia della capitale francese, abitate per lo più da immigrati e frequentate da prostitute, spacciatori e borseggiatori) e Bobigny.

Elencare tutte le cose da vedere a Parigi è alquanto impossibile, in quanto la capitale francese è stata protagonista di molti eventi storici importanti (anche drammatici, come la Rivoluzione Francese), ma se si desidera un assaggio veloce delle sue meraviglie, oltre agli Champs Elysées, all'Arc du Triomphe e all'immancabile Tour Eiffel, suggeriamo una visita al Museo del Louvre per ammirare da vicino il sorriso enigmatico della Gioconda, alla Cattedrale di Nôtre Dame, diventata protagonista di una raccolta fondi lanciata per restaurarla, e al Cimitero di Père Lachaise, luogo di sepoltura di molti personaggi importanti come Jim Morrison, Maria Callas e Oscar Wilde.

4.Barcellona

La città di Gaudì, che nel 2026 vedrà finalmente la conclusione della Basilica della Sagrada Familia a più di un secolo dall'inizio dei lavori, è molto originale e offre al visitatore una carrellata più che generosa di opere realizzate dal visionario architetto.

Si parte dal Parco Guell, uno dei soggetti più riprodotti sulle cartoline di Barcellona, per poi toccare con le mani i primi esperimenti realizzati dall'artista: casa Battlo, casa Milà e casa Vicens.

Il giro si conclude quindi con la visione della Sagrada Familia, simbolo della città spagnola nonché impresa epica di Gaudì, che l'architetto non poté vedere realizzato durante la sua vita.

Per chi invece preferisce perdersi tra le strade di Barcellona, può scegliere se imboccare il lungo viale della Rambla e guardare gli spettacoli degli artisti di strada, soffermarsi sulle bancarelle oppure sorseggiare un buon bicchiere di vino rosso accompagnato da tapas, o prendere la via per il Barrio Gotico, un dedalo di vie strette chiuse al traffico e dove si possono ammirare opere d'arte ed edifici storici, come il Museo Picasso, la Piazza Reale e la Cattedrale di Santa Eulalia.

5.Roma

Tra le città europee più belle da visitare non poteva mancare lei: Roma. La capitale italiana, durante il periodo autunnale, non è troppo affollata di turisti, quindi è possibile godersi le sue bellezze in tutta calma e senza stress.

Per cominciare, non c'è niente di meglio di una visita del Colosseo, una delle sette meraviglie del mondo moderno, per poi proseguire il tour ai Musei Vaticani, uno dei complessi museali più grandi del mondo, e alla Piazza San Pietro, dove i fedeli tutte le domeniche e durante le festività cattoliche si riuniscono per ascoltare il Papa.

La Fontana di Trevi, come Piazza di Spagna e Piazza Navona, sono tre tappe da non mancare, come nemmeno Castel Sant'Angelo e l'Altare della Patria. E se alla fine del giro si comincia ad essere stanchi, si può decidere se concedersi una pasta alla carbonara presso uno dei ristoranti tipici oppure un gelato da Giolitti, considerata a furor di popolo una delle migliori gelaterie presenti in Italia.

Voglia di viaggiare senza spendere troppo?  Scopri le altre offerte mostruose di eDreams, il nostro partner, e prenota oggi stesso il tuo weekend.

Commenti

Gianni Resti
11/11/18

Buongiorno, Davvero un bell'articolo complimenti alla vostra redazione! Mi ha dato qualche ottimo spunto per il mio prossimo viaggio

Salvatore
12/11/18

Credo proprio che ne approfitterò di queste feste Natalizie per andare a Londra. Grazie per questo splendido articolo.

Aggiungi un commento

I numeri di CodiceRisparmio

Negozi attivi su CodiceRisparmio
504
negozi
Codici attivi su CodiceRisparmio
1160
codici sconto e offerte
Codici attivati su CodiceRisparmio
47
codici sconto attivati oggi
Codici sconto esclusivi su CodiceRisparmio
28
codici sconto esclusivi