Pizza napoletana ricetta originale per farla a casa


14 January 2021 | Francesca O. | Guide e recensioni
pizza napoletana ricetta originale

Articolo aggiornato a Aprile 2024 da Marco Manetti

Il 17 gennaio di ogni anno è una giornata molto speciale per l'Italia: è in questo giorno infatti che cade la giornata mondiale della pizza, una delle specialità italiane più amate, più replicate e più invidiate in tutto il mondo.

E, tra tutte le pizze, non potevamo non parlare di lei, la regina di nome e di fatto: la pizza napoletana, il segreto meglio custodito dai mastri pizzaioli e che, la ricetta tradizionale, vuole che sia guarnita solo con mozzarella, basilico fresco e passata di pomodoro o, al più, con una semplice farcitura "alla marinara".

Morbida, gustosa e realizzata con ingredienti semplici, la pizza napoletana però nasconde una sorpresa che la rende diversa dalle altre pizze: un cornicione alto e morbido che, quando viene tagliato con il coltello, rivela il suo gustoso ripieno a base di ricotta, di salumi, di mozzarella o altro ancora.

La ricetta della pizza napoletana originale è qualcosa che si tramanda da generazioni e ci sono alcune accortezze di cui tener conto nella preparazione dell'impasto oltre che qualche piccolo segreto che la rendono davvero unica.

Ricetta della pizza napoletana originale fatta in casa: ecco come si fa

E sì, la pizza è la pizza e, bene o male, tutti almeno una volta abbiamo sognato di gustare l'autentica pizza napoletana con il cornicione, ma come fare se non viviamo a Napoli oppure se, a causa delle restrizioni, non abbiamo la possibilità di organizzare un viaggetto nella "capitale" della Campania per assaporarla?

La risposta è una sola: farla in casa! E, a dispetto di quello che si pensa, fare l'impasto della vera pizza napoletana tra le proprie mura domestiche non è così complicato come sembra.

Bastano pochi ingredienti, un po' di tempo a disposizione (l'impasto, idealmente, andrebbe preparato il giorno prima, questo per permettere al lievito di lavorare "tranquillamente" durante la notte) e un po' di organizzazione e, in men che non si dica, riuscirai a preparare la vera pizza napoletana con il cornicione!

Ecco dunque tutto quello che devi conoscere per realizzare il vero impasto della pizza napoletana.

Ingredienti per la pizza napoletana con il cornicione ripieno

Prima di elencare gli ingredienti, che devono essere di primissima qualità, ti consigliamo di guardare l'elenco di negozi e rispettivi coupon per la spesa dove puoi acquistare i giusti ingredienti per la tua pizza napoletana, o altre spese di questo genere.

Per preparare la pizza napoletana con il cornicione, come da ricetta originale, ti serviranno questi ingredienti:

  • 500 grammi di farina bianca tipo "0"
  • 400 grammi di acqua a temperatura ambiente
  • 5 grammi di lievito di birra fresco
  • Olio extravergine d'oliva quanto basta
  • 12 grammi di sale
  • Mezzo cucchiaio di zucchero
  • 120 grammi di passata di pomodoro
  • 100 grammi di mozzarella (la tradizione vuole la fiordilatte, ma se non è disponibile nel supermercato della tua città, in alternativa puoi usare la mozzarella di bufala)
  • basilico fresco in foglie
  • ricotta vaccina quanto basta

La ricetta della pizza napoletana tradizionale spiegata da zero in 12 passaggi

  1. Per iniziare, sciogli il lievito di birra fresco in una caraffa in cui avrai versato 400 grammi di acqua a temperatura ambiente (non dev'essere troppo fredda, altrimenti il lievito non si svilupperà, ma neanche troppo calda, altrimenti ucciderai il lievito) e mettilo da parte.
     
  2. In una ciotola versa 500 grammi di farina tipo "0", 12 grammi di sale, mezzo cucchiaio di zucchero e un cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Aggiungi la miscela di acqua e lievito, che nel frattempo avrà formato delle bollicine sulla superficie, poi mescola a bassa velocità con la planetaria per 10 minuti oppure lavorala a mano fino a quando non avrai ottenuto un impasto liscio.
     
  3. Se l'impasto dovesse risultare troppo appiccicoso, aggiungi una manciata di farina, mentre se invece dovesse risultare troppo compatto o dovesse sfaldarsi, aggiungi un po' d'acqua a temperatura ambiente.
     
  4. Lascia riposare l'impasto, coperto da un canovaccio da cucina, nella ciotola per almeno sei ore. L'ideale, questo ovviamente se ti è possibile, sarebbe di lasciarlo riposare per tutta la notte, in maniera da dare al lievito sufficiente tempo per svilupparsi.
     
  5. Trascorso il tempo prefissato per la lievitazione, riprendi il tuo impasto, poi dividilo in quattro panetti. Cospargi il piano da cucina di farina, poi rotola i panetti con le mani fino ad ottenere quattro palline di dimensioni uguali. Mettili da parte e lasciali riposare per 30 minuti.
     
  6. Prendi un panetto poi, con le mani, stendilo in modo tale da creare un cerchio (non usare troppa forza, altrimenti ucciderai il lievito) e sistemalo su una teglia rivestita con carta da forno.
     
  7. Versa la ricotta vaccina in una ciotola, condiscila con un po' d'olio extravergine d'oliva e un po' di sale, poi mescolala con un cucchiaino fino a quando non diventerà cremosa.
     
  8. Usando lo stesso cucchiaino, prendi delle piccole porzioni di ricotta, poi mettile lungo tutto il bordo della tua pizza napoletana. Se necessario, aggiusta di olio extravergine d'oliva e sale.
     
  9. Una volta finito di mettere la ricotta su tutto il bordo, prendi il bordo esterno della tua pizza napoletana, poi ripiegalo verso l'interno in maniera da coprire la ricotta. Per facilitarti il lavoro, inizia con un pezzo piccolo (cinque centimetri), poi prosegui nello stesso modo lungo tutto il bordo. Ecco il tuo cornicione!
     
  10. Se necessario, inumidisci le dita con un po' di olio extravergine d'oliva, poi pigia i bordi interni in maniera da chiudere bene il tuo cornicione. In questo modo la ricotta non fuoriuscirà durante la cottura.
     
  11. Versa nel centro della tua pizza napoletana la passata di pomodoro, aggiungi la mozzarella tagliata a cubetti o a fette sottili, a seconda di come ti piace, poi decora con foglie di basilico fresco. Aggiusta di sale e olio extravergine d'oliva.
     
  12. Adesso mettila in forno a 250 gradi per 25 minuti. Sforna la tua pizza napoletana, poi servila e gustala quando è ancora calda, sentirai che delizia!

​Pizza napoletana in 5 minuti: il trucco per la miglior pizza tradizionale fatta in casa

Preparare una vera pizza napoletana in soli 5 minuti è possibile seguendo alcuni semplici passaggi. Dopo aver ottenuto un impasto perfetto, come spiegato, lasciato lievitare e pronto per l'uso, il trucco per una cottura impeccabile risiede nell'utilizzo del miglior forno elettrico in circolazione: il Ferrari.

Con questo tattico elettrodomestico da cucina puoi cucinare la vera pizza napoletana, con tanto di cornicione, in soli 5 minuti. Più veloce e più buona. Il forno Ferrari offre prestazioni superiori grazie alla sua capacità di raggiungere temperature elevate in tempi rapidi.

Come fare la pizza napoletana con il forno elettrico Ferrari

Prima di cuocere la pizza, imposta il termostato precisamente tra 2 e 3. Se non l’hai già fatto, nel frattempo stendi l’impasto su una superficie leggermente infarinata e aggiungi i tuoi ingredienti preferiti. Dopo 8-10 minuti il forno sarà alla giusta temperatura e potrai trasferire la pizza sulla magica pietra refrattaria del forno Ferrari.

Basteranno 4-5 minuti di cottura, dopodiché potrai godere di una pizza napoletana dal bordo croccante e dal cuore morbido che ogni volta farà sentire te e i tuoi ospiti come se foste nella bellissima Napoli.


icona-francesca Autore articolo: Francesca O.

Aggiungi un commento

I numeri di CodiceRisparmio

Sconti negozi
1715
negozi
Codici promozionali
8290
codici sconto e offerte
Buoni sconto
632
codici sconto attivati oggi
Coupon sconto esclusivi
52
codici sconto esclusivi
logo CodiceRisparmio
© 2024 | tutti i diritti riservati | credits | P.IVA 02513210977 - I marchi ed i loghi sono di proprietà esclusiva dei legittimi proprietari.