Trasporto alimenti freschi: Serve un furgone refrigerante?


25 August 2020 | Guide e recensioni
Trasporto alimenti freschi: Serve un furgone refrigerante?

Mantenere gli alimenti freschi o refrigerati, in particolare durante i mesi estivi quando ci sono più probabilità di andare incontro ad importanti escursioni termiche, è fondamentale per prevenire la crescita dei batteri e conservare anche la qualità e l'integrità del carico.

Pertanto, quando si organizza un trasporto alimenti freschi che richiedono la refrigerazione, è importante che vengano trasportati in un furgone refrigerante, in un furgoncino specifico o in un furgone concepito appositamente per il trasporto dei prodotti surgelati.

Trasporto alimenti freschi: come organizzarlo ed i primi passi da compiere

Innanzitutto è importante che identifichi quali tipi di alimenti potrebbero essere considerati deperibili e avere quindi la necessità di un trasporto in un furgone refrigerante.

Latticini, salumi, frutta, pesce, carne, frutti di mare e verdure sono soltanto alcuni degli alimenti che richiedono di essere trasportati in un furgone refrigerante.

In secondo luogo dovresti essere consapevole della temperatura alla quale le tue merci devono essere trasportate. Per esempio, le merci congelate dovranno essere trasportate in un furgone congelatore: questi furgoni sono in grado di trasportare alimenti a temperature inferiori ai -18 gradi.

I furgoni refrigeranti, o frigoriferi, invece sono capaci di trasportare prodotti a 0 gradi, quindi sono adatti al trasporto di frutta e di verdura che non richiedono di essere congelati.

 

L'ispezione pre-viaggio: il controllo necessario per garantire la qualità

Per garantire una qualità ottimale dei prodotti, questo quando si organizza un trasporto alimenti con un furgone refrigerante, è importante eseguire un'ispezione pre-viaggio dell'unità di trasporto e del rimorchio.

In quanto imprenditore dovresti stabilire prima i requisiti dell'ispezione pre-viaggio, mentre il tuo conducente dovrebbe eseguire un'ispezione visiva per assicurarsi che l'unità non sia compromessa in alcun modo.

Inoltre, soprattutto in vista di tragitti lunghi, il conducente dovrebbe controllare che ci sia abbastanza carburante nel serbatoio per far funzionare il furgone refrigerante per tutta la durata del viaggio e senza che rimanga a terra.

Anche il pre-raffreddamento del rimorchio è fondamentale, perché garantisce che il carico non raggiunga temperature inadeguate durante o immediatamente prima del viaggio.

Le stesse norme si applicano indipendentemente dalla temperatura iniziale e finale del furgone refrigerante per garantire che le temperature rientrino nelle linee guida della sicurezza alimentare.

I protocolli vigenti prevedono che tali condizioni di pre-raffreddamento siano soddisfatte prima che gli operai carichino le merci sul furgone refrigerante.

Per esempio, se sei un produttore di gelati, puoi scegliere di abbassare la temperatura a -28 gradi prima di caricare oppure iniziare con un -23 gradi. La chiave sta tutta nel grado di tolleranza del prodotto.

Le unità di refrigerazione a temperatura singola abbassano la temperatura del furgone, o del rimorchio, fino a raggiungere il valore desiderato. Di solito le unità di refrigerazione utilizzano un'alta velocità per far scendere rapidamente la temperatura.

Abbassare la temperatura a bassa velocità può richiedere più tempo, ma potrebbe essere un'ottima soluzione da adottare, soprattutto se vuoi ottenere un risparmio significativo sui costi del carburante.

 

Come mantenere una temperatura ottimale durante il trasporto alimentari in furgone refrigerante

Se lo desideri, puoi ottimizzare l'unità di refrigerazione e il rimorchio per mantenere la temperatura desiderata, garantendo così l'integrità del prodotto e annullando le potenziali perdite dovute alle variazioni di temperatura.

Il flusso d'aria è uno dei tanti fattori importanti per la riduzione del rischio delle escursioni termiche. Ecco quindi quattro modi per migliorare il flusso d'aria all'interno del rimorchio e del tuo furgone refrigerante:

  • Installa degli interruttori di porta: prima di aprire le porte e di caricare le merci, è consigliabile spegnere il rimorchio. L'aria calda infatti verrà aspirata nel rimorchio se l'unità è in funzione quando le porte del furgone sono aperte. Nel trasporto alimenti in cui sono previste più soste al giorno, potrebbe capitare che il conducente si dimentichi di spegnere l'unità prima di scaricare il carico, il che aumenta ripetutamente la temperatura complessiva del furgone. I furgone refrigeranti dotati di interruttori delle porte spengono in modo automatico l'unità tutte le volte che il conducente apre le porte. Quest accorgimento protegge l'integrità del carico durante le fasi di carico e di scarico.
  • Stimola il flusso d'aria e la sua circolazione: il flusso d'aria e la circolazione aiutano a mantenere temperature adeguate in tutto il furgone. Questa è la chiave per ridurre al minimo il rischio che si formino dei punti caldi, in particolare intorno al carico sensibile alla temperatura. Uno scivolo d'aria potrebbe essere utile per distribuire l'aria fredda sul retro del rimorchio prima che la stessa torni in avanti, riducendo così il rischio che si formino questi brevi cicli di aria calda.

Ricordati: un caricamento efficace migliora significativamente il flusso d'aria in tutto il furgone. Questa configurazione è ideale per i prodotti palletizzati, che devono essere posizionati lontani dalle pareti e dalle porte in modo che l'aria possa fluire liberamente intorno al carico.

L'aria funge da isolante per proteggere i pallet dalle condizioni calde, o fredde, che possono verificarsi all'esterno del rimorchio e per mantenere la temperatura impostata all'interno.

  • Comprendi il valore della modalità avvio/arresto: un furgone refrigerante in modalità avvio/arresto può influire in modo significativo sulle variazioni di temperatura generali che si trovano al suo interno. Molti imprenditori traggono vantaggio dalla comprensione dei benefici di un'esecuzione della modalità avvio/arresto in base al tipo di carico. I conducenti generalmente eseguono un'operazione di avvio/arresto durante il trasporto alimenti di prodotti surgelati, perché i carichi congelati non sono sensibili alle variazioni di temperatura.

Le merci congelate tollerano lievi variazioni di temperatura di alcuni gradi e senza correre il rischio di deteriorarsi. Tuttavia, con i prodotti freschi e sensibili alla temperatura, queste variazioni di temperatura possono avere impatti significativi.

Piccoli cambiamenti nella temperatura durante il riavvio potrebbero comportare fluttuazioni selvagge della temperatura effettiva del rimorchio, con un conseguente degrado del carico e una durata di conservazioni più breve.

  • Ottieni la garanzia di qualità con la telematica: grazie alle funzioni telematiche, i furgoni refrigeranti possono aprire una finestra sulle loro operazioni in tempo reale e hanno anche una visibilità critica per i carichi e le attrezzature sensibili alla temperatura. Una volta i conducenti venivano avvisati dai codici di allarme quando vedevano una luce di stato remota lampeggiante sul lato del furgone dal loro specchio laterale. Questa pratica distoglieva gli occhi del conducente dalla strada e lo avvisava se il carburante era insufficiente, se la temperatura interna era troppo alta o se si era verificato un altro problema, ma di natura sconosciuta. In questi casi il conducente accostava a lato della strada e guardava la sua interfaccia (HMI) per indagare ulteriormente.

Oggi la telematica ha automatizzato i sensori e gli allarmi per avvisare il conducente di un potenziale problema prima che si verifichi il deterioramento della merce trasportata.

Il conducente riceve una notifica direttamente sul suo smartphone tramite un sistema Bluetooth o attraverso un'app che rende più facile e accessibile il monitoraggio delle apparecchiature e la diagnostica remota.

Con soluzioni telematiche all'avanguardia, il conducente riesce a monitorare in tempo reale l'integrità del carico, a migliorare i tempi di attività e a gestire i costi operativi e di manutenzione in modo più efficace.

I programmi telematici inviano notifiche immediate dei problemi all'interno dell'unità, in maniera che il conducente possa diagnosticare il problema e pensare ad una soluzione senza interrompere la temperatura del carico.

Il monitoraggio da remoto in tempo reale mitiga potenziali problemi come l'integrità del carico compromessa o le pianificazioni di consegna interrotte prima che si verifichino. Da ultimo, ma non meno importante, il conducente in questo modo può tenere gli occhi fissi sulla strada e migliorare anche i tempi di attività e di consegna.

L'integrazione della telematica è un processo di miglioramento continuo. Gli imprenditori che iniziano ad usare la telematica in genere cominciano con l'installazione di interruttori delle porte per garantire che l'unità si spenga durante le consegne, mentre quelli che adottano un approccio all-inclusive per la telematica implementano l'addestramento del conducente, cambiano le pratiche di carico, regolano le procedure di pre-raffreddamento e altro ancora.

 

Noleggiare un furgone refrigerante: quando conviene?

I furgoni refrigeranti, oggi come in passato, possono rivelarsi un investimento importante e, se l'imprenditore ha iniziato da poco la sua attività, oppure ad offrire il trasporto alimenti solo dall'inizio della pandemia di Covid-19, anche gravoso per il budget di un'azienda: i più piccoli, giusto per fare un esempio, hanno prezzi che si aggirano tra i 23mila e i 29mila euro.

Per fortuna però esiste anche un modo molto pragmatico per risolvere questo problema: noleggiare un furgone refrigerante.

Il vantaggio di questa pratica è che, oltre ad essere meno dispendiosa rispetto all'acquisto di un furgone refrigerante nuovo di zecca, è che alcune aziende di noleggio furgoni refrigeranti, insieme ad una flotta di propri veicoli di varie dimensioni, mettono a disposizione del proprietario anche i loro conducenti, dei professionisti del settore che si occuperanno di effettuare la consegna dei suoi prodotti alimentari in sicurezza e seguendo i protocolli in vigore.

Una di queste aziende è Locauto Group, che in questo periodo ti permette di noleggiare il tuo furgone refrigerante ad un prezzo davvero imbattibile anche con kilometri illimitati con o senza autista, con una riduzione di ben il 10% sulla tariffa finale.

La flotta di Locauto, oltre che furgoni refrigeranti, propone anche altri furgoni speciali, come i furgoni cabinati ribaltabili e i furgoni con sponda idraulica, che daranno una spinta decisiva al tuo business, indipendentemente che sia nel settore alimentare piuttosto che in quello dell'edilizia, della logistica e dell'industria.

Se invece sei un privato, e hai bisogno di un aiuto per lo spostamento di un mobile ingombrante da una località ad un'altra o per il trasloco, Locauto offre una vasta gamma di furgoni piccoli, medi e grandi, adatti per tutte le esigenze, con o senza autista, che renderanno i tuoi trasporti più leggeri e spensierati.

Aggiungi un commento

I numeri di CodiceRisparmio

Negozi attivi su CodiceRisparmio
754
negozi
Codici attivi su CodiceRisparmio
3650
codici sconto e offerte
Codici attivati su CodiceRisparmio
470
codici sconto attivati oggi
Codici sconto esclusivi su CodiceRisparmio
21
codici sconto esclusivi