Come arredare la veranda per la bella stagione


4 May 2020 | Guide e recensioni
Come arredare la veranda per la bella stagione

Oggi 4 maggio 2020 per molti italiani, complice l'allentamento di alcune restrizioni, è iniziata la fase 2, ovvero una lenta graduale ripresa delle attività e della vita dopo l'emergenza Coronavirus che ha interessato pesantemente la Penisola tra la fine di febbraio e la fine di aprile.

Per alcuni ciò significa che, dopo due mesi di quarantena all'interno delle mura di casa, possono iniziare non solo a guardare al futuro in modo più positivo, ma anche riscoprire il piacere di godersi il sole primaverile nel loro giardino e cominciare a prepararsi per l'arrivo della bella stagione.

Arredare la veranda: Spunti, idee e consigli

Se anche tu fai parte di questo gruppo, e hai la fortuna di avere uno spazio verde in cui rilassarti oppure giocare con i bambini, è arrivato il momento di mettere da parte il grigiore e le paure che si sono accumulate durante la quarantena e di far entrare la vita nuova, e fresca, nella tua casa e nel tuo giardino.

E, in attesa di poter riprendere anche ad organizzare pranzi all'aperto con la famiglia e con gli amici, poi cominciare a farlo partendo dalla veranda, che in questi due mesi di "clausura" avrà ammucchiato anche la polvere della quarantena oltre che quella dell'inverno.

Ecco quindi alcuni consigli, e idee che non ti chiederanno il salasso del tuo portafoglio e dei tuoi sudati risparmi, per arredare la veranda e dare ufficialmente il benvenuto alla bella stagione.

 

1.Piantine e fiori? Sì, grazie!

Se non l'hai già fatto, oppure in questi due mesi non avevi la possibilità di uscire all'aperto, pulisci la tua veranda da cima a fondo: spazza il pavimento, rimuovi la polvere dal tavolino e dalle sedie, lava i cuscini (o, se non puoi perché sono delicati, le federe) in lavatrice e, con l'aiuto di una scopa di saggina, rimuovi tutte le ragnatele.

Una volta finito, in base ai tuoi gusti, scegli le piantine e i fiori in vaso che più ti piacciono, poi usali per trasformare l'aspetto della tua veranda e darle un tocco rinfrescante.

Bagna le piantine e i fiori, rimuovi le foglie morte e le fioriture spente e annaffia bene. Se hai vasi vuoti da riempire, indossa la mascherina, i guanti monouso e metti il disinfettante in tasca, poi recati dal giardiniere o dal fiorista più vicino.

Scegli piante sane e adatte ai livelli di luminosità che si trovano nella tua veranda. Se hai bisogno, non esitare a chiedere consigli al giardiniere o al fiorista per farti aiutare nella scelta.

In alternativa, se vicino a te non c'è un negozio di fiori o di giardinaggio, oppure hai ancora troppa paura per passare fuori dalla porta di casa, puoi anche ordinare i fiori negli e-commerce online di Floraqueen o di Italian Flora, i nostri partner.

 

2.Aggiungi una piccola nota affascinante

A volte, specialmente se la veranda è piccola, tutto ciò che serve è un accento giusto per dare vita all'intero spazio.

Una piantina di lavanda (o una qualsiasi altra pianta da esterno con fiori colorati) sul tavolino può essere tutto ciò che serve per ottenere quell'esplosione di colore in più.

 

3.Cuscini vecchi o sgualciti? Buttali via e prendi dei cuscini morbidi!

Hai dato un'occhiata ai cuscini delle sedie e ti sei reso conto che, dopo sette mesi di inutilizzo della veranda, hanno tutto fuorché un bell'aspetto? Se la risposta è sì, e un giro in lavatrice ormai può fare poco o nulla, buttali via senza rimpianti e acquista dei cuscini nuovi e morbidi.

I tessuti per esterni sono i migliori, perché sono progettati per resistere al sole e alla muffa, ma se non riesci a resistere alla tentazione di usare i cuscini da interno nella tua veranda, acquista una panca richiudibile per infilarceli dentro dopo l'uso e sistemala in un punto riparato e dove sai che i tuoi cuscini potranno durare a lungo all'aperto.

Se invece vuoi cambiare tutti i mobili, oppure acquistarne di nuovi per rendere la tua veranda davvero chic, fino all'11 maggio 2020 Aosom ti offrirà un codici sconto del 6% per la Festa della Mamma che ti permetterà di ricevere uno sconto del 6% su tutto l'arredamento per la veranda e per il giardino e su molti altri articoli presenti nel suo e-commerce.

 

4.Definisci i bordi

Se non l'hai già fatto, per rendere la tua veranda più invitante e intima, potresti prendere in considerazione l'idea di mettere lungo i suoi bordi fiori in vaso oppure piante di erbe aromatiche.

Anche le fioriere piene di arbusti formano un bordo eccellente. Per esempio, se la tua veranda è aperta, e si trova su un cortile più grande, potrebbero essere usate come alternativa alla recinzione e proteggerti anche dagli sguardi indiscreti dei vicini di casa (o degli altri passanti).

 

5.Scegli una combinazione di colori

Se riesci a mantenere due, o al massimo tre, colori in tutto il tuo spazio, otterrai una veranda scintillante e dall'insieme molto armonioso.

E, se vuoi renderla ancora più accogliente, aggiungi un tappeto. Per quanto riguarda la sua grandezza, se la veranda la usi anche come zona pranzo durante i mesi primaverili ed estivi, il tappeto dovrebbe essere abbastanza grande da potersi infilare anche sotto le sedie, anche quando vengono leggermente spostate dal loro luogo originario.

Se invece la veranda la usi soltanto come zona salotto o relax, il tappeto può infilarsi sotto tutti i mobili, o appena sotto il tavolino, e raggiungere appena i piedi anteriori degli elementi di arredo.

 

6.Vai con l'ombrellone!

Se la tua veranda è completamente scoperta e non hai modo di aggiungere un tetto temporaneo, un ombrellone da giardino è il must to have per eccellenza per proteggersi dal sole e non scottarti.

Scegline uno flessibile e che possa essere posizionato ovunque, dal tavolino dove potrai gustarti un aperitivo in solitaria alla sdraio che, d'ora in avanti, potrai usare per prendere il sole oppure leggere il tuo libro preferito.

 

7.Crea un punto focale

Prima di scegliere come arredare la veranda, oppure come aggiungere dei piccoli tocchi per cambiarle leggermente il look, pensa a come la usi o (se è questo il tuo caso) a come vorresti usarla in futuro.

L'arredamento è organizzato in modo sensato per le tue esigenze? Ricordati: proprio come nel tuo salotto, anche nella veranda dovresti tenere i mobili il più lontano possibile dalle pareti.

Sperimenta diversi arrangiamenti fino a quando non trovi quello giusto.

 

8.Fai una nuova ripartenza

Vuoi proprio ripartire da zero e spazzare via non solo il grigiore, ma anche la tristezza dei mesi precedenti? Inizia dalla veranda: puliscila di fino, anche negli angoli più nascosti o difficili da raggiungere.

Rimuovi foglie secche e altri detriti, spolvera tutti i mobili, lava tutti i vetri esterni (se ce ne sono) e il tubo lungo il pavimento. Da ultimo, ma non meno importante, butta via tutta la spazzatura che si è accumulata nell'area.

 

9.Ammorbidisci gli angoli con le piante

Gli angoli fortemente inclinati o aguzzi non solo rappresentano una sfida per qualsiasi home designer, ma se li lasci vuoti possono rendere uno spazio angusto e scomodo.

Riempi gli angoli stretti con piante, o fiori, in vaso per ammorbidirli: le piante alte si prestano particolarmente bene per questo scopo.

La tua nuova veranda chiusa, anche grazie ai nostri consigli, ci auguriamo ti permetta di goderti al massimo la bella stagione ed al tempo stesso possa essere di buon auspicio e debellare definitivamente la pandemia globale del COVID-19.

Aggiungi un commento

I numeri di CodiceRisparmio

Negozi attivi su CodiceRisparmio
758
negozi
Codici attivi su CodiceRisparmio
3734
codici sconto e offerte
Codici attivati su CodiceRisparmio
17
codici sconto attivati oggi
Codici sconto esclusivi su CodiceRisparmio
17
codici sconto esclusivi