Come scegliere il vino per i pranzi di Natale


14 December 2020 | Guide e recensioni
Come scegliere il vino per i pranzi di Natale

Quest'anno il pranzo di Natale avrà un sapore diverso, ma questo non significa che, in occasione di questa festività così importante, non possiamo concederci un piccolo piacere per il palato, come ad esempio un buon calice di vino.

Scegliere il vino per i pranzi di Natale, così come per quelli delle altre festività, è un modo non solo per pensare a qualcosa di bello e lasciarsi dietro le spalle il periodo difficile che stiamo vivendo, ma anche per completare i cibi deliziosi che serviremo, o che gusteremo con i nostri cari in videochat, durante questo momento di convivialità.

Come scegliere il vino e dove acquistarlo

Già, ma con l'ampia scelta di vini natalizi che abbiamo a disposizione, quali portare sulla propria tavola? Ed altro fattore sempre importante a chi rivolgerci per acquistare il nostro vino preferito ad un buon prezzo?  Ecco i consigli dei migliori enologi italiani.

 

Vino di Natale: meglio rosso o bianco?

La prima domanda che viene in mente quando si sceglie il vino per il pranzo di Natale, è se sia meglio servire il rosso o il bianco.

È opinione comune che, i vini rossi, vadano serviti con portate a base di carne rossa e primi piatti importanti, come ad esempio le lasagne, mentre i vini bianchi con pietanze più delicate a base di pesce o di pollame, ma non sempre è così.

Anche se la maggior parte concorda sul fatto che il pollame sia meglio abbinarlo ad un vino bianco, un vino rosso potrebbe rivelarsi l'opzione vincente per completare il sapore ricco del tacchino o dell'anatra arrosto.

Se stai servendo il tacchino arrosto con contorni ricchi e saporiti, considera l'abbinamento con uno Zinfandel, un Pinot nero o persino un Borgogna.

Se preferisci i vini bianchi, il Sauvignon bianco è ottimo per il tacchino arrosto e per i contorni saporiti. Se stai servendo un contorno dal gusto fruttato con il tacchino arrosto, i vini bianchi più leggeri sono sempre la scelta migliore.

I vini Sauternes e Riesling completano in modo eccellente l'anatra arrosto con la frutta.

È più difficile trovare un vino bianco da abbinare al roast beef o alle costolette, quindi mantieniti nel semplice con il vino rosso giusto. I vini Cabernet Sauvignon, Shiraz e Malbec funzionano tutti bene con la carne rossa.

Se invece servi il prosciutto, avrai altre opzioni in più, come il vino bianco Riesling alsaziano. Anche i vini rossi più leggeri, come lo Zinfandel, il Pinot nero e il Beaujolais funzionano bene.

 

Come scegliere il marchio e il rivenditore migliore

Dato che Natale è un'occasione speciale, vuoi scegliere sì il vino migliore per te, o per i tuoi familiari, ma senza spendere troppo. Per questo motivo non devi sentirti obbligato ad acquistare un vino costoso per il pranzo di Natale, ma solo uno che piaccia a te o ai tuoi ospiti.

Servi un vino di pregio soltanto se disponi di una cantina per conservarlo correttamente fino al momento della festa.

Se acquisti un buon vino in anticipo e lo metti in frigo insieme al resto del cibo, puoi anche puntare su un vino di fascia media.

In generale, soprattutto in questo periodo, ti consigliamo di non acquistare il vino per il pranzo di Natale al supermercato, ma di optare per un'enoteca online.

Un'enoteca online, oltre a darti la possibilità di scegliere il vino con calma, ti permette anche di entrare in contatto con gli esperti del settore e di farti consigliare al meglio.

Da Wineowine, insieme a tutto questo, potrai trovare i migliori vini e cocktail artigianali per i tuoi pranzi di Natale e anche risparmiare sui tuoi acquisti grazie ai nostri codici sconto Wineowine per Natale 2020.

 

Vini da dessert o da dopocena: quando acquistarli?

Di regola i vini dolci, a Natale, vengono serviti con il dessert. Il Moscato e il Sauternes si sposano bene con il budino di Natale, con la torta di zucca e con altri dolci di stagione, come il panettone e il pandoro.

Se invece servi dessert al cioccolato, come la mousse al cioccolato, andrà bene un Madeira oppure il Porto.

Che tu sia da solo o in famiglia, non dimenticare la regola d'oro: assicurati di servire il vino da dessert nel giusto bicchiere, altrimenti il dessert potrebbe passare in secondo piano rispetto al vino.

Un bicchiere da vino da dessert, di solito, è molto più piccolo rispetto al calice tradizionale, questo per aiutare ad accentuare i ricchi aromi e sapori, ma senza sopraffare il palato. Un vino rosso buono è quello che ci vuole per accompagnare carni rosse e formaggi stagionati.

E, se per il dopocena, o il dopopranzo, desideri qualcosa di particolare e che renda felici te e i tuoi familiari, prova a servire un vino per chiudere il tutto in bellezza.

Scegli un Porto Tawny o un Late Bottle Vintage da servire dopo il pasto. Questi vini offrono sapori ricchi, che funzionano alla grande anche con un'ampia varietà di formaggi, con gli spuntini e con i dolcetti del dopocena, come i cioccolatini o la piccola pasticceria.

Poichè spesso i vini al supermercato non sono di primissima qualità, il nostro consiglio è di acquistarli online. Tra i tanti e-commerce, ti consigliamo Colderove, uno dei più riforniti negozi online che in questo periodo di feste è ricco di promozioni.

Se prevedi un finale in tarda serata per il tuo pranzo, o la tua cena, di Natale, e il tuo budget lo permette, servi dello champagne e goditi la tua festa fino in fondo. Ci auguriamo che questa nostra guida ti abbia insegnato come scegliere un buon vino senza spendere un capitale.

Aggiungi un commento

I numeri di CodiceRisparmio

Negozi attivi su CodiceRisparmio
755
negozi
Codici attivi su CodiceRisparmio
3808
codici sconto e offerte
Codici attivati su CodiceRisparmio
29
codici sconto attivati oggi
Codici sconto esclusivi su CodiceRisparmio
19
codici sconto esclusivi