Come organizzare un matrimonio a settembre


4 September 2023 | Federica D.S. | Guide e recensioni
matrimonio a settembre

I giorni di settembre sono qui, con dell’estate il meglio del tempo, e dell’autunno il meglio dell’allegria.”

Citando le parole della celebre poetessa Helen Hunt Jackson, non c’è mese migliore, se non settembre, per celebrare un matrimonio.

I motivi per sposarsi a settembre sono davvero tanti, dal clima mite, all’abbronzatura lasciata dai caldi mesi passati di luglio e agosto per finire nel significato intrinseco di settembre: la rinascita.

Quando si parla di matrimonio, quindi, viene da sé che il mese prescelto per celebrare le tanto attese nozze è solo uno. Ma una volta decisa la data che altro bisogna preparare? Quali sono le tradizioni da rispettare e quali le regole da seguire?

Organizzare un matrimonio è un’operazione che richiede tempo, pazienza e principalmente nervi saldi, perché come infatti si sa, non è il matrimonio, ma l’attesa a mettere le coppie in crisi!

Avere una guida a cui affidarsi e una check-list da spuntare si rivela fondamentale per riuscire a mantenere il controllo, la calma e la pace tra futuri coniugi.

Come organizzare un matrimonio

Dopo una prima fase di entusiasmo, data dalla proposta di matrimonio, alle future spose sale un forte senso di panico e frustrazione, in vista dei mille preparativi a cui pensare per il giorno più importante delle loro vite.

Abito, fiori, location, partecipazioni, bomboniere, parenti, invitati…. Infiniti compiti e un tempo ristretto per organizzare il tutto.

Di fronte al caos incombente esiste una semplice, unica, fidata regola: creare una check list.

Organizzare un matrimonio significa seguire passo per passo una serie di operazioni e avere un piccolo promemoria facilita l’elaborazione mentale (e fisica!).

Ma quali sono i punti nella lista da segnare? Bisogna prima pensare alle bomboniere o all’abito? Come ci si veste a un matrimonio? Quali tradizioni bisogna rispettare?

Preparativi matrimonio

Il primo passo verso l’altare è certamente stabilire la data delle nozze. Ancor prima di procedere, però, è fondamentale definire un mantra: “siamo umani e come tali possiamo sbagliare, possiamo chiedere aiuto e soprattutto non possiamo avere tutto sotto controllo”.

Nonostante lo stress e l’irrefrenabile entusiasmo nella ricerca della perfezione, è davvero importante ricordare alle coppie che un matrimonio è fatto anche di imprevisti e persone pronte a giudicare.

Imparare a godersi le piccole cose, anche quelle brutte, senza sovraccaricare il cervello, aumenta e rafforza il benessere psicofisico e della relazione.

Una volta fissato il giorno e il mantra, segue da sé la scelta della location con conseguente opzione del rito in chiesa, municipio o loco.

I matrimoni all’aperto, con celebrazione della funzione nel luogo stesso del ricevimento, sono molto in voga negli ultimi anni e vengono spesso proposti dai migliori wedding planner in circolazione. 

Piccolo appunto prima di procedere: Onde evitare “sprechi” di tempo inutili, come visitare o chiamare le varie location, è essenziale arrivare preparati delineando budget e numero di invitati.

Partecipazioni matrimonio

Prenotato il luogo dove celebrare e festeggiare le nozze, definendo così anche menù e torta nuziale, è giunto il momento di mandare un invito ufficiale ai propri cari.

Per risparmiare, online, sono presenti diverse piattaforme che permettono la creazione personalizzata dei propri inviti.

Uno fra questi che offre diverse opzioni, grafiche e molteplici calligrafie/font a cui affidarsi è Canva.

Una volta effettuato l'accesso alla piattaforma, gratuitamente, basterà semplicemente digitare nella barra di ricerca “Partecipazioni matrimonio” per attingere a una grande vastità di modelli predefiniti e modificabili.

Creata la nostra partecipazione, adattata al tema e colori del matrimonio, sempre in rete è possibile stampare un numero cospicuo di copie a un costo davvero conveniente.

Per farlo puoi affidarti a Pixartprinting, una tipografia online che permette di stampare a prezzi competitivi le tue partecipazioni, in alta qualità completi di busta.

Bomboniere matrimonio

Le bomboniere, se belle e personalizzate, hanno bisogno di tempo per la scelta e soprattutto per la spedizione!

Ringraziare i proprio ospiti con un piccolo oggetto che serva come ricordo della giornata è un dettaglio che non va assolutamente trascurato.

Sceglierle in largo anticipo, quindi, diminuirà la tensione dovuta al “arriveranno in tempo?” permettendo ai futuri sposi di concentrarsi su altri aspetti del grande giorno.

L’unica accortezza da tenere a mente durante l’acquisto delle bomboniere è il tema del matrimonio, infatti, esse, nel loro piccolo (o grande) devono rispecchiare lo stile e l'essenza del grande giorno.

Da bomboniere classiche come piccoli oggetti di decorazione per la casa a quelle più particolari, sul web, se ne trovano davvero di tutti i gusti. Largo spazio alla fantasia e alla propria estetica.

Anche in questo caso, per risparmiare, è consigliabile la realizzazione fatta a mano delle bomboniere.

Come vestirsi a un matrimonio

Nonostante i preparativi dietro al grande giorno, se si pensa alla parola “nozze” nella mente della futura sposa la risposta è solo una: l'abito.

Visto, bramato e sognato fin da bambine, l’abito bianco da sposa è il sogno di tutte le donne e ragazze che desiderano da sempre un “lieto fine”.

Anche in questo caso le tempistiche sono essenziali: l'acquisto dell'abito da sposa deve essere effettuato almeno tre mesi prima delle data delle nozze.

Che sia realizzato da una stilista o comprato in un atelier di fiducia, il modello perfetto deve tener conto della disponibilità e dei tempi di attesa.

Se per l’abito da sposa e da sposo le regole da seguire sono generalmente conosciute, non meno importanti e spesso sottovalutati sono i vestiti per la damigella e per i testimoni… Ma come si devono vestire damigelle e testimoni? Ci sono delle regole da seguire e se sì, quali?

Vestiti damigelle

Forse non lo avresti mai detto eppure la scelta dell'abito da damigella è la decisione più difficile che una sposa deve compiere.

Dalla tradizione americana, successivamente importata anche in Italia, l’usanza delle damigelle è nuova quanto ostica.

Generalmente divise in damigella d’onore e damigella “normale”, il ruolo ricoperto è un onore quanto una responsabilità.

Infatti, la damigella è colei che accompagnerà all’altare, precedendola, la sposa e sarà l'organizzatrice dell’addio al nubilato e la spalla nella preparazione delle nozze.

La regola aurea sullo stile dell’abito è basica: non discostarsi dallo stile della sposa e del matrimonio.

Per quanto riguarda i dettagli invece la questione è abbastanza intuibile. Per la lunghezza, sebbene per tradizione si prediliga il lungo, anche il corto appena sopra o sotto ginocchio può andar bene, purché si adatti a stile e orario delle celebrazioni.

Il colore degli abiti, invece, può essere di qualsiasi tonalità escluso ovviamente bianco e nero. Vista la stagione di settembre, è buona prassi portarsi per la sera, se il matrimonio si protraesse a lungo, una stola in abbinamento o un leggero cardigan.

Non bisogna assolutamente dare per scontato il comfort. È importante che le damigelle si sentano a proprio agio con il loro abito, poiché vista la cifra spesa, sarebbe opportuno poter riutilizzare l'abito anche per altre occasioni.

I cataloghi online di abiti da damigella offrono un'ampia varietà di modelli dal drappeggio, all’arricciatura, al tulle passando per colori più o meno accesi e ricoprono tutte le taglie, accontentando qualsiasi tipo di richiesta.

Vestito testimoni

Il testimone non è solo colui che farà divertire lo sposo prima del grande giorno e che al ricevimento se ne uscirà con qualche frase scontata come “Libertà perduta ma ergastolo felice!”, ma, insieme alla damigella, è una figura centrale del matrimonio.

Proprio per questa sua rilevanza, il look del testimone deve essere curato ed a tono con il matrimonio.

Adeguato allo stile del matrimonio e dello sposo, si deve adattare al tipo di cerimonia. Da evitare assolutamente lo smoking! È buona norma inoltre non indossare dettagli traslucidi e troppo “appariscenti” (ad esempio leopardato o damascato).

Una volta stabilito il budget di spesa da destinare all'acquisto del proprio abito ci sono molti brand specializzati nella vendita online di abiti da cerimonia per uomo. Tra quelli più costosi troviamo ad esempio, la società statunitense Ralph Lauren oppure il marchio italiano Boggi.

Se vogliamo spendere meno, senza rinunciare allo stile, gli abiti Spada Roma sono ideali per chi cerca tessuti pregiati arricchiti da dettagli sartoriali unici.

Tradizioni da seguire

Matrimonio e superstizioni vanno insieme a braccetto. Conoscere i comportamenti da adottare per assicurarsi che la cattiva sorte rimanga fuori dalla porta del ricevimento è indispensabile.

Per chi crede oppure no, i piccoli gesti e scaramanzie da seguire nel giorno del matrimonio (e prima), possono comunque calmare gli animi e aggiungere un tocco di fortuna in più al matrimonio.

Tradizione Sposa

Maggiori rispetto a quelle dello sposo, le tradizioni della sposa sono legate principalmente all’abbigliamento.

  1. Una cosa vecchia: simboleggia il passato. Un piccolo oggetto personale da portare con sé per non dimenticare il passato nel nuovo capitolo della propria vita.
     
  2. Una cosa nuova: simboleggia il presente e il futuro, ciò che stiamo per iniziare e le sfide che porterà.
     
  3. Una cosa prestata: Dalla mamma, dalla nonna, dalla zia… per ricordare la vicinanza e l’affetto delle persone care in questa nuova avventura.
     
  4. Una cosa regalata: Anche questa per rappresentare l’affetto di chi si ama.
     
  5. Una cosa blu: Sincerità e purezza della sposa. Solitamente utilizzato per la giarrettiera, è possibile optare per qualcosa di più innovativo come dei bellissimi gioielli in zircone blu: orecchini, collane oppure un bracciale (no anelli).
     
  6. No allo sposo: Lo sposo non può vedere l’abito se non al momento della cerimonia.
     
  7. Specchio delle mie brame: La sposa non può guardarsi allo specchio prima della cerimonia, se non senza levare qualcosa da indosso (tipo il velo, una scarpa…).

Tradizione Sposo

Quanto la sposa, anche lo sposo si presta a tradizioni e usanze da rispettare.

  1. Fiori all’occhiello: Abbinati solitamente al bouquet della sposa per ricordare il legame che unisce i futuri marito e moglie.
     
  2. Il bouquet regalato alla sposa: L’ultimo regalo che lo sposo deve fare alla sua futura moglie è il bouquet da sposa. Da spedire direttamente a casa o da consegnare direttamente all’altare, simboleggia accoglienza e ringraziamento.
    Consiglio: Il bouquet può accompagnare lo stile del matrimonio oppure basarsi esclusivamente sui fiori preferiti della dolce metà.
     
  3. Il bacio sulla fronte: Lo sposo accoglierà sull’altare la sposa, prima stringendo la mano al futuro suocero e solo successivamente, alzato il velo, baciando la sua amata sulla fronte.
     
  4. Prendere in braccio la sposa all’arrivo a casa: Usanza tramandata dall’Antica Roma. Se la sposa, per puro caso, inciampasse entrando nella nuova casa, sarà segno della negazione da parte delle divinità nel volere la donna in casa.
     
  5. Lancio della giarrettiera: Anche questa di origini antiche ad oggi rappresenta un semplice momento goliardico.

Matrimoni vip a settembre

Il matrimonio a settembre è comune anche per le coppie vip! Molti sono i volti conosciuti del grande e piccolo schermo che hanno pronunciato il fatidico sì nel nono mese dell’anno.

Ecco un piccolo elenco di quelle più famose:

  • 4 Settembre 2022 – Lily Collins (attrice) e Charlie McDowell (regista)
  • 18 Settembre 2021 – Miriam Leone (modella) e Paolo Carullo (manager)
  • 1° settembre 2018 – Chiara Ferragni (imprenditrice digitale) e Fedez (cantante)
  • 13 Settembre 2018 – Justin Bieber (cantante) e Hailey Baldwin (modella)
  • 27 Settembre 2014 – George Clooney (attore) e Amal Alamuddin (avvocato)

Attendiamo con grande trepidazione questo mese per scoprire quali altre coppie dello spettacolo diranno sì davanti a tutto il loro pubblico, forse la sorella Ferragni?


icona-federica-ds Autore articolo: Federica D.S.

Aggiungi un commento

I numeri di CodiceRisparmio

Sconti negozi
1711
negozi
Codici promozionali
8048
codici sconto e offerte
Buoni sconto
911
codici sconto attivati oggi
Coupon sconto esclusivi
44
codici sconto esclusivi
logo CodiceRisparmio
© 2024 | tutti i diritti riservati | credits | P.IVA 02513210977 - I marchi ed i loghi sono di proprietà esclusiva dei legittimi proprietari.