Sorrento cosa visitare - guida turistica


20 July 2020 | Guide e recensioni
Sorrento cosa visitare - guida turistica

Sorrento è una piccola città, situata in Campania, a pochi chilometri dal sito archeologico di Pompei, da Amalfi e da Castellammare di Stabia. Circondata da un paesaggio da sogno, da dolci colline, da profonde vallate e dai Monti Lattari, fa parte della Penisola Sorrentina.

Di per sé la città non offre molte cose da fare, ma Sorrento rappresenta un punto di partenza ideale, oltre che tranquillo, per andare alla scoperta dei centri e delle isole che si trovano intorno alla ben più famosa (e caotica) Costiera Amalfitana, come Capri e Ischia.

Se ti muovi in macchina, prenditi un po' di tempo per guidare lungo le strade costiere, e tortuose, che si affacciano sul mare: la tua macchina fotografica ti ringrazierà, perché qui il panorama è proprio da cartolina!

Se ancora ti stai domandando cosa vedere a Sorrento e non sai da dove iniziare continua a leggere e ti spiegherò cosa visitare a Sorrento per farti conoscere ogni aspetto di questa bellissima cittadina.

Sorrento cosa visitare

  1. Dirigiti verso Capri: situata a pochi minuti di traghetto da Sorrento, Capri offre bellissime spiagge, deliziosi frutti di mare, piccoli villaggi e sentieri escursionistici per tutti i gusti. Se sei in vacanza a Sorrento e vuoi fare una gita fuori porta a Capri, non dimenticarti di andare nella famosa Grotta Blu, dove la luce trasforma l'acqua in uno specchio di un blu profondo.
  2. Visita il Castello Aragonese: situato ad Ischia, questo castello risale al V secolo e, nel corso dei secoli, è stato una roccaforte difensiva, una corte nobiliare e persino un convento! Il biglietto di ingresso costa 10 euro e permette di visitare le rovine del convento e altri edifici.
  3. Visita il Convento di San Francesco: il Convento di San Francesco di Sorrento è formato da tre edifici, che sono la chiesa, il convento stesso e il famoso chiostro. All'interno del convento è possibile ammirare pregevoli opere d'arte in legno, che rappresentano San Francesco, mentre la sua architettura unica, risalente al XIV secolo, incorpora gli stili di un tempio pagano e di antichi insediamenti. Viene spesso utilizzato per ospitare eventi.
  4. Vai in spiaggia: le spiagge di Sorrento sono bellissime. Marina Grande e Marina Piccola sono dei luoghi rilassanti e incantevoli, ma tieni conto che la maggior parte delle spiagge è a pagamento (per l'ingresso si pagano tra i 6 e i 12 euro a persona). Le spiagge sono attrezzate e includono sdraio e ombrelloni, ma se vuoi qualcosa di più caratteristico e locale, recati ai Bagni Regina Giovanna.
  5. Visita il Museo Correale: questo è il principale museo di arte e di storia di Sorrento. La sua collezione è molto ampia e comprende arte giapponese, cinese, napoletana ed europea risalente al XVII secolo. Ci sono anche alcuni mobili antichi, ceramiche e orologi in mostra accanto ai vari manufatti romani e greci.  L'ingresso costa 8 euro ed è aperto tutti i giorni dalle 09.30 alle 18.30 tranne il lunedì.
  6. Entra nel Duomo: la semplice facciata del Duomo del XV secolo, situato in Corso Italia, non deve trarti in inganno, perché all'interno troverai splendidi arredi originali, tra cui i banchi dei cori in legno e il trono del vescovo in marmo. È aperto tutti i giorni dalle 08.00 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 21.00.
  7. Esplora il Capo di Sorrento: qui troverai spiagge sabbiose e il sito archeologico della villa di Pollio Felice. Nel I secolo avanti Cristo i romani appartenenti all'élite iniziarono a costruire le loro ville per le vacanze lungo la costa. Pollio Felice era un membro della nobile famiglia Pozzuoli, ma anche se della sua villa non rimangono che pochi resti, si può ammirare un modello fedele di come appariva ai tempi nel Museo Archeologico Georges Vallet. L'ingresso è gratuito.
  8. Vai a Marina Puolo: questo pittoresco borgo marinaro conta solo 150 abitanti ed era già un rifugio ai tempi di Pollio Felice. La maggior parte delle persone, visitatori inclusi, viene qui per scappare dalla folla e rilassarsi sulle spiagge. C'è anche Punta Campanella, un'area protetta nota per la sua biodiversità. Sono due luoghi in cui fare delle belle gite poco lontano da Sorrento.
  9. Dirigiti verso Ischia: Ischia è come l'isola di Capri, ma senza i turisti. È più economica e, anche se manca la Grotta Blu, è un'isola migliore da visitare a causa del minor numero di persone. Qui troverai spiagge appartate, le terme  e il Castello Aragonese (risalente al 471 avanti Cristo) collegati ad Ischia da un ponte.
  10. Impara l'arte dell'intarsio: Sorrento è nota per i suoi oggetti artigianali intarsiati, un termino con cui si indicano figure intarsiate (solitamente perle o altri materiali decorativi) sul legno. Se vuoi avvicinare questa forma d'arte, puoi visitare il Museo Bottega della Tarsia Lignea. L'ingresso costa 8 euro ed è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.30 con orario limitato in inverno.
  11. Sosta al museo archeologico: il Museo Archeologico e Territoriale Georges Vallet si trova in un edificio in stile neoclassico. La sua collezione è formata da reperti rinvenuti lungo la Penisola Sorrentina. Due punti salienti includono i resti della villa che si trova a Capo di Massa e una gigantesca statua in marmo di una donna risalente all'età imperiale. Ci sono anche alcuni pezzi di epoca romana e greca e l'ingresso è gratuito!
  12. Visita Pompei ed Ercolano: sebbene Napoli sia di solito il punto di partenza per esplorare Pompei ed Ercolano, è facile farlo anche da Sorrento. Esplorare le antiche rovine di queste due città è un must. L'ingresso per Pompei costa 11 euro, mentre quello per Ercolano 13 euro.

 

Dove dormire a Sorrento

Sorrento dispone di pochi ostelli, in quanto si tratta di una cittadina che si rivolge più ad una clientela esclusiva e che cerca il lusso, ma se vuoi risparmiare e, nello stesso tempo, trovare un albergo confortevole per te, il tuo partner o la tua famiglia, fino al 31 luglio 2020 Expedia, ti offre uno speciale sconto dell'11% che potrai usare per prenotare nella maggior parte degli hotel di Sorrento.

E ricordati che quest'anno potrai anche sfruttare il bonus vacanze Covid-19 che ti permetterà di ottenere un rimborso parziale sulla cifra spesa.

Tramite Expedia potrai anche trovare tanti pacchetti viaggio per Sorrento e che ti permetteranno di goderti questa cittadina campana in tutta serenità, e di rilassarti, ma senza andare in rosso o, peggio ancora, ritrovarti al verde mentre sei in vacanza.

 

Come muoversi a Sorrento

Il centro di Sorrento è molto piccolo e facilmente percorribile a piedi, ma se vuoi salire in collina o esplorare le aree vicine, ti consigliamo di prendere i mezzi pubblici.

  • Bus: gli autobus EAV sono rossi e arancioni e partono ogni 20 minuti. I biglietti costano 1,20 euro e devono essere acquistati nelle tabaccherie o presso la stazione ferroviaria della Circumvesuviana. Non si possono acquistare biglietti a bordo. Gli autobus collegano Sorrento, Meto, Sant'Agnello, Piano e Massa Lubrense. Se vuoi raggiungere altre città, devi prendere i bus SITA, che a seconda della distanza da percorrere costano tra gli 1,40 e i 15 euro.
  • Treno: la ferrovia Circumvesuviana collega Sorrento a tutte le città della Costiera Amalfitana, ma per contro non è collegata con la rete nazionale, quindi non puoi acquistare i biglietti su Trenitalia. Devi acquistare i biglietti in stazione e, la maggior parte delle biglietterie, richiede il pagamento in contanti. I biglietti da Napoli a Sorrento costano circa 3,60 euro.
  • Traghetto: se vuoi visitare Capri, ci sono frequenti servizi di traghetto da Sorrento. Ci vogliono solo 20 minuti. I biglietti partono dai 25 euro. Per la tratta Sorrento-Ischia si spendono invece 17 euro.
  • Taxi: i taxi sono costosi a Sorrento. Se devi prenderne uno, la tariffa di partenza è di 4 euro, quindi circa 0,40 euro al minuto. Pertanto, per spostarti dal tuo hotel a Marina Grande, pagherai 8 euro.

 

Quando andare a Sorrento

L'estate è il periodo migliore per visitare Sorrento, ma è anche l'alta stagione. Le spiagge sono affollate, l'acqua è calda e il sole sembra infinito! L'alta stagione va da giugno ad agosto, con luglio e agosto che rappresentano i mesi più intensi. Le temperature di solito si aggirano intorno ai 31 gradi.

Anche la primavera e l'autunno sono affollati, con una folla che si aggira intorno a Sorrento fino a metà ottobre. Il clima è ancora caldo e alcune persone nuotano fino alle fine di settembre. Ad ottobre le temperature medie sono di 23 gradi. La primavera, per contro, tende ad essere molto più secca dell'autunno.

La temperatura media nei mesi invernali è di 14 gradi. Sorrento, in questo periodo, è molto tranquilla, ma in estate è decisamente più emozionante.

 

Sicurezza a Sorrrento

Sorrento è una città molto sicura da visitare. Tieni però presente che, in Campania, truffe, imbrogli e borseggi sono problemi molto frequenti che dovrai affrontare, ma per fortuna a Sorrento non sono eccessivamente comuni come nella stazione ferroviaria di Napoli.

Fidati sempre del tuo istinto. Se l'hotel ti sembra più squallido di quello che pensi, esci di lì. Fai copie di tutti i tuoi documenti personali, incluso il passaporto e la tua carta di identità, e non dimenticare di acquistare una buona assicurazione viaggio.

L'assicurazione viaggio ti proteggerà da tutti gli inconvenienti che potrebbero verificarsi, come malattie, infortuni, furti e cancellazioni.

 

Cosa mangiare e cosa bere a Sorrento

Sorrento è conosciuta per le sue pianure ricoperte da aranceti e limoneti, quindi non stupirti se vedrai agrumi in abbondanza. Per quanto riguarda i prodotti locali, i più conosciuti e apprezzati sono i frutti di mare e la mozzarella di bufala.

La specialità di Sorrento sono gli gnocchi alla sorrentina, ghiocchi di patate con mozzarella, pomodoro e basilico, mentre per quanto riguarda il bere, fanno bella mostra di sé tutti i vini prodotti nella zona di Napoli, tra cui il Lacryma Christi, i liquori locali prodotti  con gli ingredienti naturali della zona, come finocchi, noci e limoni.

Il succo d'arancia appena spremuto rappresenta un'ottima opzione analcolica. Molti dei dolci di Sorrento sono conosciuti in tutta Italia.

Un'altra delizia da provare, tipica di Sorrento, è la treccia, una variante della mozzarella a forma di treccia che viene consumata con pane, salame, pasta oppure anche da sola. Se vuoi assaggiarla, considera l'idea di accompagnarla con un calice di ottimo pinot grigio.

 

Cosa comprare a Sorrento

Sorrento è conosciuta soprattutto per i limoni e il limoncello, quindi se vuoi portare a casa un souvenir della zona, oppure fare un regalo per gli amici, il tuo partner o i tuoi familiari, considera come opzioni: il limoncello, le caramelle al limone, i cioccolatini al limone, le tovaglie con i limoni ricamati, i limoni di ceramica, i tappi per vino a forma di limone...okay, ci siamo capiti!

Se invece cerchi qualcosa di diverso dai limoni, a Sorrento troverai anche negozi che vendono articoli di pelle, sandali e souvenir kitsch.

Aggiungi un commento

I numeri di CodiceRisparmio

Negozi attivi su CodiceRisparmio
754
negozi
Codici attivi su CodiceRisparmio
3624
codici sconto e offerte
Codici attivati su CodiceRisparmio
23
codici sconto attivati oggi
Codici sconto esclusivi su CodiceRisparmio
17
codici sconto esclusivi